Scenario competitivo e percorsi di sviluppo

  • Scenario competitivo e percorsi di sviluppo

    Scenario competitivo e percorsi di sviluppo

    Ribo ha 15 anni di vita e si appresta ad affrontare una fase determinante per il suo avvenire. Diversamente da ambiti settoriali ben radicati e affermati nel contesto economico, l’ambito informatico non può contare su una tradizione consolidata e storica. Ciò non costituisce in alcun modo uno svantaggio, anzi ha offerto e offre tuttora stimolanti opportunità per esplorare vie innovatrici, suscettibili di arricchire e vivacizzare la scena economica e di collaborazione con le aziende del territorio.

    Qual è dunque il modello di sviluppo che Ribo intende seguire e quali sono i possibili scenari in prospettiva 2015?

    La rapidità e l’imprevedibilità dei cambiamenti , impongono di accrescere la velocità di risposta delle aziende, per poter continuare a dare risposte concrete e con competenze tecniche di sviluppo di soluzioni informatiche, perseguendo la capacità di immaginare quali saranno i beni e i servizi richiesti di qui a qualche anno, tanto è rapido il processo di innovazione tecnologica. Un caso di succeso recente è stata la piattaforma Smart1, che sia sul versante raccolta ordini che per il mondo antincendio ha raccolto riconoscimenti e riscontri positivi nelle aziende.

    Le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione che hanno reso possibile la globalizzazione, hanno anche radicalmente mutato l’organizzazione del lavoro: i nuovi strumenti informatici rappresentano un complemento fondamentale per le funzioni manageriali e intellettuali, tendendo a sostituire le funzioni standard, codificabili in procedure standardizzate. Elemento di successo e valorizzazione del lavoro di Ribo è la personalizzazione di soluzioniad hoc, che il team di sviluppo sia in ambito gestionale che in mobilità, è riuscito a produrre e calibrare sulle specifiche esigenze.

    A ciò si unisce un lavoro più culturale, per poter far concretamente percepire ai nostri interlocutori, che un ulteriore ritardo nell’adozione delle nuove tecnologie risulta esiziale per la capacità competitiva e di crescita già nel breve periodo.

    Le nuove soluzioni richiedono di andare oltre l’applicazione delle conoscenze standard, inserendo le competente classiche in maniera integrata con le nuove abilità e tecnologie, per far fronte in maniera efficace e concreta a situazioni inedite. L’attitudine al confronto sulle soluzioni strategiche migliori e performanti, alla risoluzione dei problemi, la creatività e la disponibilità positiva nei confronti dell’innovazione, la capacità di comunicare in modo efficace, l’’apertura alla collaborazione e al lavoro di gruppo consolidano il format Ribo di competenze.

    Iscriviti subito alla newsletter Ribo