Oreo non sarà più solo un goloso biscotto, ma avrà a che fare con Android

  • Oreo non sarà più solo un goloso biscotto, ma avrà a che fare con Android

    Oreo non sarà più solo un goloso biscotto, ma avrà a che fare con Android

    Google ha svelato finalmente la prossima versione del sistema operativo Android durante l’ultima conferenza stampa di New York e si chiamerà Oreo. Questa nuova versione, in realtà già conosciuta dagli sviluppatori in forma beta, prevede implementazioni di tipo tecnico di cui potrà beneficiare l’utente finale.

    Quali sono le migliorie che porta questa nuova versione di Android?

    • Modalità multitasking a finestre (picture-in-picture)
    • Supporto per le Instant App
    • Miglior gestione delle notifiche
    • Nuove Emoji che sostituiscono i Blob
    • Maggior sicurezza grazie ad un controllo ciclico di tutte le app
    • Maggior velocità
    • Batteria più duratura con lo stand-by delle app

    La versione definitiva di Android Oreo giungerà in anteprima sui dispositivi Google, ovvero Pixel e Pixel XL, successivamente si aggiorneranno Nexus 5X e 6P, il Nexus Player e così via.

    I produttori hanno dichiarato che diffonderanno l’aggiornamento per la fine del 2017 ma non escludono complicazioni. Infatti al momento quasi due terzi dei dispositivi Android sono fermi alla versione Marshmallow e Lollipop, ciò significa che produttori e sviluppatori non hanno ancora trovato un sistema veloce ed efficace per inoltrare gli aggiornamenti di Google a tutti i dispositivi senza incappare in spiacevoli imprevisti.



    Iscriviti subito alla newsletter Ribo